ESG

QuattroR ritiene che l’integrazione dei principi ESG (Environmental, Social and Governance) nel proprio business sia essenziale al fine di creare valore per i propri stakeholder e per sviluppare una strategia più sostenibile sul lungo termine per le società in portafoglio.

QuattroR è diventata firmataria dei PRI e sta attivamente proseguendo l’integrazione dei principi ESG all’interno di tutte le proprie politiche e attività al fine di incorporare tali principi in tutte le fasi del processo d’investimento.

Environmental

QuattroR si impegna a promuovere una maggiore attenzione alla responsabilità ambientale attraverso l’analisi e il monitoraggio degli impatti ambientali delle attività, dei prodotti, dei servizi e della catena di fornitura delle società in portafoglio, ponendo particolare impegno sulla transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio e su tematiche quali i cambiamenti climatici / il depauperamento delle risorse naturali.

Social

QuattroR ritiene essenziale tenere in considerazione gli impatti sociali derivanti dalle attività di investimento, in particolare per quanto riguarda le società in portafoglio e i suoi stakeholder. In questo contesto, QuattroR si impegna, tra le altre iniziative, a proibire il ricorso a qualsiasi forma di lavoro forzato e a promuovere le pari opportunità e la diversità.

Governance

QuattroR considera essenziale mettere in atto una solida governance aziendale e ESG al fine di investire in modo responsabile. Per questo motivo, QuattroR si impegna a promuovere la massima trasparenza e responsabilità sociale anche nelle proprie società in portafoglio e ad adottare un’etica aziendale rigorosa.

ESG POLICY
Scarica il documento
PDF
SUSTAINABLE FINANCE DISCLOSURE REGULATION (“SFDR”) – REGOLAMENTO (EU) 2019/2088

La SGR tiene in considerazione i principi ESG e i profili di rischio di sostenibilità anche ai fini della definizione del sistema di remunerazione applicabile al proprio personale. La politica di remunerazione della SGR promuove una sana ed efficace gestione del rischio anche con riguardo ai profili di rischio di sostenibilità e assicura che i principi ESG siano riflessi negli obiettivi del management team a livello senior. 

Per quanto riguarda l’articolo 4 del Regolamento SFDR, di seguito il documento allegato.

Scarica il documento
PDF